26 maggio 2020, lettera ai Soci del Circolo Arci Pianacci


26 maggio 2020, lettera ai Soci del Circolo Arci Pianacci



Carissimi Soci

Vi scriviamo per salutarVI, confidando abbiate avuto un periodo, per quanto possibile, buono.

In questi tre mesi siamo stati costantemente al lavoro per capire come riaprire, come permettere la messa in sicurezza dell’Area e speriamo che entro breve si possa riprendere l’uso dell’area seguendo, però, le molte indicazioni e regole per la sicurezza di ognuno.

Visto il periodo difficile per tutti, e che l’emergenza Covid-19 ha aggravato anche per i bilanci del Pianacci, ci siamo dedicati molto alla progettazione e partecipazione a bandi, come capofila o partner di rete, per potere attivare iniziative, progetti e per potere continuare a tenere aperta l’area coprendo tutti i costi necessari.

Risorse, precisiamo, che sarebbero inutili senza i volontari e le persone che permettono, quotidianamente, che l’associazione continui ad esistere e chi, in un modo o nell’altro, fa vivere l’area con la propria presenza e partecipazione.

Abbiamo “vinto” un progetto, che doveva iniziare a marzo 2020 e che, ovviamente, slitterà, nel bando “Andiamo Oltre” di Fondazione Carige / Compagnia di San Paolo.

Abbiamo partecipato e avuto esito positivo al bando “Rincontriamoci” della Compagnia San paolo sull’emergenza in atto.

Abbiamo partecipato al bando “Fondo 8permille 2020” delle Chiese Valdesi e stiamo attendendo i risultati.

Abbiamo partecipato al bando “Andrà tutto bene” di Compagnia San Paolo con esito negativo.

Stiamo contribuendo alla partecipazione a un importante bando che scadrà nei prossimi giorni

I frutti del nostro lavoro permetteranno la copertura di alcuni costi ed esigenze e, per la maggioranza delle risorse, la realizzazione di attività per i giovani al Pianacci.

Abbiamo fatto tutto questo lavoro, sia per i bandi con risposta positiva che negativa, con molte realtà cittadine e del territorio con cui abbiamo lavorato bene e che ringraziamo come Agorà Società Cooperativa Sociale, Arci Genova, Circolo Arciragazzi Prometeo, Comune di Genova (in varie sue realtà amministrative), Cooperativa Sociale Villa Perla, Istituto Comprensivo Voltri II, Istituto Comprensivo Pra’, Istituto Comprensivo Voltri, Liceo Scientifico Lanfranconi, Municipio Ponente, Palagym, Scuola Internazionale di Comics di Genova, Vultur Voltrese e tante persone che ci hanno aiutato!

Continuare a tenere aperta, attiva e bella l’Area Pianacci è sempre una sfida difficile ma un po’ più possibile grazie anche a questi percorsi!

 

(clicca per ingrandire)

 

 

Il Pianacci attende risposte dal Comune per la riapertura

Featured Video Play Icon

La fine del lockdown ha consentito, oltre al riavvio di diverse attività, anche la riapertura dei parchi pubblici.

L’Area Pianacci, con i suoi 16.000mq uno degli spazi più importanti del Ponente cittadino, è un parco di proprietà pubblica gestito da un ente privato, il Circolo Arci Pianacci.
Questo comporta una serie di criticità che rendono più problematica la possibilità di riapertura.

I dirigenti dell’Associazione del Cep attendono dal Comune le risposte necessarie per consentire nuovamente alla cittadinanza l’accesso a questi preziosi spazi verdi e la ripresa delle attività sociali e ricreative da 23 anni portate avanti dal Circolo Arci Pianacci.

Nel video l’intervista di Francesco Massardo a Carlo Besana, presidente onorario del Circolo Arci Pianacci, trasmessa il 21 maggio 2020 nel corso del Tg di TeleGenova.

 

 

 

 

dona il 5 per 1000 al Circolo Pianacci!!!

 

Anche nel 2020 si possono sostenere le attività del Circolo Pianacci attraverso la destinazione del “5 per 1000”, senza alcun costo a carico del contribuente

 

Anche nel 2020, grazie al dispositivo della Legge Finanziaria, il contribuente può sostenere le associazioni che operano nel volontariato destinando il 5 per mille dell’IRPEF dovuto all’erario, senza costi a carico del contribuente (ricordiamo che il 5 per mille non preclude la possibilità di destinare l’8 per mille alla Chiesa Cattolica ed alle altre confessioni religiose, per cui è possibile optare per entrambe le soluzioni).

La nostra Associazione di Promozione Sociale è tra gli enti destinatari della disposizione ed è presente nell’apposito elenco (è possibile verificare visitando il sito dell’Agenzia delle Entrate all’indirizzo  www.agenziaentrate.it. )

 

Come destinare il 5 per mille

Le persone fisiche potranno indicare nella propria dichiarazione dei redditi, il codice fiscale 95047280102 (non il nome dell’Associazione!) e destinare così, senza alcun costo aggiuntivo, il 5 per mille delle proprie tasse alle importanti attività sociali dell’Associazione “ Consorzio Sportivo Pianacci “

 

Dove indicare la scelta

In caso di scelta si dovrà apporre la propria firma nel riquadro indicante ”Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art.10 , c.1, lett. a) del D.Lgs.n.460 del 1997“, che troverete nel modello da voi utilizzato e ricordarsi di indicare il codice fiscale (95047280102) dell’Associazione “Consorzio Sportivo Pianacci”  (e non il nome!)

(clicca per ingrandire)

Come verranno utilizzati questi contributi?

I contributi saranno utilizzati per le attività dell’Associazione “Consorzio Sportivo Pianacci” che, con il suo Circolo Arci, rappresenta una delle strutture più attive (dal 1997) al Cep di Genova Pra’; un quartiere dal passato problematico (tipico delle periferie urbane) che da anni sta offrendo una positiva “visibilità”, tanto da essere diventato ormai un consolidato punto di riferimento tra i migliori nell’ambito cittadino per  promuovere incontri e socialità.

In questo percorso, lento ma concreto, di riqualificazione di un intero quartiere, l’Associazione “Consorzio Sportivo Pianacci” riveste un ruolo importante che, grazie anche al Vostro prezioso contributo, potrà beneficiare di un ulteriore supporto.

Grazie!!!

(clicca per ingrandire)

Qualcuno, legittimamente, si chiederà quali siano i costi che deve sostenere la nostra Associazione.

Alla prossima Assemblea dei Soci sarà presentato il rendiconto economico 2019, ma abbiamo già fatto “un po’ di conti…”

Canone Affitto Comunale  1.500 euro
Polizze Assicurative  3.500 euro
Tari annuale  2.600 euro
Utenze  14.300 euro
Manutenzioni  6.000 euro…

Questi alcuni dei costi necessari, nel 2019, per garantire l’apertura quotidiana del Pianacci.

Poi, coperti questi costi, occorre reperire le risorse per le nostre attività…

passaparola…

(clicca per ingrandire)

 

Chiarimenti in merito all’ordinanza della Regione Liguria



In merito alle misure disposte dalla Regione Liguria in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID19, Ordinanza 1/2020, e dopo verifica con Arci Liguria e Comune di Genova, si comunica, a rettifica di quanto comunicato in precedenza:
(1) il Circolo Arci Pianacci (bar compreso) sarà regolarmente aperto

(2) le attività sportive nelle strutture gestite dal Circolo stesso (PalaCep ed altre sale) potranno essere effettuate a discrezione delle Società Sportive.

Saranno invece vietate gare ufficiali e/o manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico (per esempio: feste, pentolacce, convegni, dibattiti ecc. ecc.). 

Chiarimenti in merito all’ordinanza della Regione Liguria



In merito alle misure disposte dalla Regione Liguria in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID19, Ordinanza 1/2020, e dopo verifica con Arci Liguria e Comune di Genova, si comunica, a rettifica di quanto comunicato in precedenza:
(1) il Circolo Arci Pianacci (bar compreso) sarà regolarmente aperto

(2) le attività sportive nelle strutture gestite dal Circolo stesso (PalaCep ed altre sale) potranno essere effettuate a discrezione delle Società Sportive.

Saranno invece vietate gare ufficiali e/o manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico (per esempio: feste, pentolacce, convegni, dibattiti ecc. ecc.). 

Riprende al Pianacci la “Scuola di avviamento al Calcio”… gratis!!!

 

Al Pianacci dal 5 febbraio 2020 riprende la Scuola di Avviamento al Calcio, gratuita, riservata ai nati tra il 2010 ed il 2014

Riprende, dal prossimo 5 febbraio 2020, la Scuola di Avviamento al Calcio Gratuita per i nati dal 2010 al 2014, che si terrà sul campo da calcetto in erba sintetica del Pianacci con istruttori FIGC.

L’iniziativa è frutto della concreta collaborazione tra la Società Voltrese Vultur ed il Circolo Pianacci,  con il prezioso contributo di PSA Genova Pra’.

Tutti i partecipanti riceveranno, in omaggio, il kit composto da maglietta, pantaloncini, calzettoni e k-way!!!

I corsi si terranno il mercoledì ed il venerdì, dalle 17.30 alle 19

Per l’iscrizione (gratuita) occorre compilare (con firma di almeno uno dei genitori)  il modulo “Iscrizione-manleva” (qui il link) , da consegnare (dalle 15.30 alle 19.00) al Bar del Circolo Pianacci, aperto dal lunedì al sabato, oppure inviandolo via mail a corsi@pianacci.it

 

(clicca per ingrandire)